Elettronica a radio-frequenza - (5 cfu)

Prof. Andrea Boni Tel. 0521-905815 - Fax. 0521-905822
  E-mail. andrea.boni@unipr.it
  Home page. http://ee.unipr.it/~andrea/


Programma

1.Architetture di un ricetrasmettitore
Schema a blocchi di un ricetrasmettitore. Concetti di sensibilità, selettività e range dinamico di un ricevitore. Il ricevitore supereterodina: architettura, problematiche e vantaggi. Il ricevitore omodina: architettura, problematiche e vantaggi. Ricevitori a reiezione della frequenza immagine: architettura di Hartley e di Weaver. Concetti di emissioni spurie e di ACP (Adjacent Channel Power) di un trasmettitore. Il trasmettitore a conversione diretta: architettura, problematiche e vantaggi. Il trasmettitore a doppia conversione: architettura, problematiche e vantaggi.

2.Reti di adattamento (richiami)
Reti di adattamento a parametri distribuiti: linee di trasmissione e stub. Uso delle carte di Smith per l’adattamento e la trasformazione di impedenza. Formule di progetto di una linea a microstriscia.

3.LNA (Low Noise Amplifier)
Concetti di guadagno di tensione e di delivered ed available power. Richiami sul rumore. Non-linearità: modello cubico. Concetti di punto di compressione ad 1dB, di IIP2 ed IIP3. Effetti di desensitization, blocking, e cross-modulation. Stabilità: circoli di stabilità sul piano del carico e sul piano della sorgente. Concetti di stabilità condizionata ed incondizionata. Esempi di LNA.

4.VCO
Progetto di un VCO di tipo Colpitts differenziale: ottimizzazione di phase noise e tuning range.

5.Mixer
Concetti di conversion gain, port isolation, noise factor, noise balance, dynamic range. Punto di compressione a 1dB ed IIP3. Esempi di mixer single a transistor.

6.Sintetizzatori
Richiami sul PLL con divisore intero o frazionale. Esempi di progetto del divisore intero. Divisore frazionale e tecniche di riduzione delle spurie. Problema della “dead-zone”.

7.Dal sistema al circuito
Valutazione della sensibilità, della selettività e del blocking dynamic range (BDR) di un ricetrasmettitore. Calcolo del guadagno, della figura di rumore e dell’IIP3 di una cascata di blocchi. Breakdown delle specifiche di un sistema.

8.Tecniche di simulazione a RF: harmonic-balance e SpectreRF.

Attività d'esercitazione

Simulazione di blocchi base (mixer, lna) e di reti di adattamento a microstriscia con CAD professionali.

Modalità d'esame

Esame orale.

Testi consigliati

B. Razavi, “RF Microelectronics”, Prentice-Hall.

Testi d'approfondimento

K. S. Kundert, "The Designer's guide to Spice and Spectre", Kluwer Academic Publ.


Ultimo aggiornamento: 29-06-2004


Chiudi la finestra