Elaborazione numerica dei segnali - (6 cfu)

Prof. Giorgio Picchi Tel. 0521.905762 -
  E-mail. giorgio.picchi@unipr.it
 


Finalità

Il corso si propone di fornire gli elementi per l'analisi ed il progetto dei sistemi di elaborazione dei segnali basati sull'impiego delle tecniche numeriche.

Programma

Segnali e sistemi a tempo discreto--Segnali monodimensionali a tempo discreto. Sistemi monodimensionali a tempo discreto. Rappresentazione dei segnali e dei sistemi a tempo discreto nel dominio della frequenza: trasformata di Fourier di una sequenza. Trasformazioni continuo-discrete e discreto-continue per segnali passa-basso. Sistemi a dati campionati. Trasformazioni continuo-discrete e discreto-continue per segnali passa-banda. Trasformazioni nell'ambito del tempo discreto.
Equazioni alle differenze--Equazioni alle differenze ordinarie. Risoluzione delle equazioni alle differenze lineari ed a coefficienti costanti. Equazioni alle differenze e sistemi discreti. Risoluzione numerica delle equazioni differenziali.
Trasformata zeta--Definizione e proprietą. Inversione della trasformata zeta. Teoremi e proprietą della trasformata zeta. Corrispondenza tra il piano s ed il piano z. Funzione di trasferimento. Funzioni di trasferimento razionali. Sistemi a risposta impulsiva finita (FIR) e infinita (IIR). Stabilitą dei sistemi discreti.
Trasformata di Fourier discreta (DFT)--Definizione, proprietą e utilizzo. Convoluzione e correlazione circolari. Convoluzione e correlazione lineari. Relazione con la trasformata discreta di Fourier e la trasformata zeta. Algoritmi veloci per la DFT: trasformata veloce di Fourier (FFT). Trasformata di Fourier discreta evolvente.
Elaborazione numerica di segnali analogici--Campionamento ed interpolazione. Simulazione di sistemi analogici. Approssimazione di sistemi analogici mediante sistemi discreti IIR. Invarianza impulsiva e trasformazione bilineare. Progetto si filtri FIR mediante l'uso di finestre temporali. Progetto di filtri FIR mediante campionamento della risposta in frequenza.

Modalità d'esame

Per coloro che seguono il corso: valutazione complessiva sulla base delle verifiche intermedia e finale ed eventuale prova orale. Per tutti: valutazione sulla base di prove scritta e orale.

Propedeuticità

Consigliato: "Teoria dei segnali"

Testi consigliati

A. V. Oppenheim, R. W. Schafer: Discrete-time signal processing, Prentice-Hall, 1989.
M. Luise, G. M. Vitetta: Teoria dei segnali, McGraw-Hill, 1999.


Ultimo aggiornamento: 05-10-2011


Chiudi la finestra