Cartografia numerica - (5 cfu)

Professore: DA ASSEGNARE

Finalità

La cartografia numerica ed i sistemi informativi territoriali sono lo strumento moderno di ausilio alla progettazione di grandi infrastrutture, alla pianificazione urbanistica, all'analisi territoriale, alla gestione di reti di trasporto, allo studio dell'interazione uomo-ambiente. Il corso si propone tre obiettivi: fornire le basi concettuali e operative per l'impiego dei SIT; illustrare i problemi di acquisizione, mantenimento e interscambio delle basi di dati; esemplificare la modellazione di fenomeni di natura territoriale; descrivere contenuti e motivazioni dei capitolati d'appalto e delle tecniche di collaudo.

Programma

La rappresentazione cartografica del territorio: carte conformi ed equivalenti; contenuti delle carte in funzione della scala; tolleranze; la cartografia ufficiale italiana,

La Cartografia Numerica Definizioni, confronto con la cartografia tradizionale. Concetto di scala nominale. Contenuti della cartografia numerica: planimetria, altimetria. Sistemi di codifica. Strutture per l'archiviazione dei dati: strutture di tipo "raster" e di tipo vettoriale. La standardizzazione dell’informazione geografica.

Tipologie di dati: raster e vettoriali; data base topografici Dati raster: risoluzione geometrica e discretizzazione dell'informazione. Modelli digitali del terreno. Ortofoto digitali. Dati vettoriali; strutturazione geometrica e topologica della cartografia numerica.

Acquisizione di dati raster: Rasterizzazione di mappe, immagini da satellite, ortofoto, DTM, dati a referenza spaziale; mosaicatura; georeferenziazione. Acquisizione dati vettoriali. Diretta: fotogrammetria e produzione cartografica; restituzione numerica. Indiretta: vettorializzazione di mappe esistenti. Problemi di editing cartografico e principali operazioni. La cartografia numerica tecnica regionale e comunale: contenuti, capitolati e collaudi. Cenni sulla generalizzazione cartografica.

Sistemi informativi territoriali. Struttura e funzionalità di un sistema informativo territoriale. Operazioni sui dati raster e vettoriali: collegamento di database esterni; associazione di tabelle agli elementi geometrici per la gestione degli attributi; interrogazioni (queries); elaborazioni di dati raster; intersezioni tra insiemi raster; visualizzazione e rappresentazione dei risultati. Cenni ad analisi di rete.Presentazione dei software GIS più diffusi in Italia. Pubblicazione e consultazione di cartografia via Internet.

Modalità d'esame

L'esame consiste in un colloquio orale e nella discussione di un elaborato, sviluppato nel corso delle esercitazioni

Propedeuticità

Topografia

Testi consigliati

Jones, C.B. (1997):Geographical Information Systems and Computer Cartography. Addison-Wesley Longman.
Norme tecniche per la realizzazione di Cartografia Numerica alle scale nominali 1:1000 e 1:2000.
Bollettino Regione Lombardia, 1999. http://geomatica.ing.unico.it


Ultimo aggiornamento: 15-06-2007


Chiudi la finestra