( english version )
Idraulica ( 9 CFU )
Prof. Andrea Maranzoni
          E-mail. andrea.maranzoni@unipr.it

Finalità
Il corso si propone di fornire i concetti fondamentali della Meccanica di Fluidi e di mostrare diverse applicazioni della disciplina a problemi pratici dell'ingegneria civile.

Programma
Proprietà dei fluidi. Definizione di fluido. Il fluido come mezzo continuo. Densità, comprimibilità, tensione di vapore, viscosità e tensione superficiale. Stato di sforzo e tetraedro di Cauchy.
Statica dei fluidi. Distribuzione della pressione in un fluido in quiete e sue proprietà. Statica dei fluidi incomprimibili e comprimibili. Strumenti di misura della pressione. Calcolo della spinta idrostatica su superfici piane e curve. Galleggiamento e stabilità dell'equilibrio. Statica relativa.
Cinematica dei fluidi. Descrizione lagrangiana ed euleriana di un campo di moto. Derivata totale. Analisi cinematica del campo di moto. Descrizione del campo di moto mediante traiettorie, linee di corrente e linee di fumo. Teorema del trasporto di Reynolds.
Fondamenti della dinamica dei fluidi. Approccio globale o differenziale. Leggi fondamentali: equazione di conservazione della massa, equazioni di bilancio della quantità di moto e del momento della quantità di moto, equazione di bilancio dell’energia. Esempi applicativi: svuotamento di un serbatoio, calcolo di spinte dinamiche.
Dinamica dei fluidi ideali. Modello di fluido ideale. Equazione di Euler. Teorema di Bernoulli e sua interpretazione energetica. Esempi applicativi: tubo di Pitot. Foronomia: efflusso da luci a battente e a stramazzo. Potenza di una corrente. Correnti lineari. Estensione del teorema di Bernoulli alle correnti. Venturimetro.
Dinamica dei fluidi viscosi. Modello di fluido viscoso. Equazioni di Navier-Stokes. Soluzioni analitiche delle equazioni di Navier-Stokes: flusso tra lastre piane e parallele, flusso alla Couette, flusso alla Hagen-Poiseuille.
Correnti in pressione. Regime laminare e regime turbolento. Equazioni del moto. Perdite di carico continue e localizzate. Leggi di resistenza. Scambi di energia tra correnti fluide e macchine idrauliche: pompe e turbine. Correnti in depressione. Sistemi di condotte. Progetto e verifica di impianti. Cenni al moto vario delle correnti in pressione: oscillazioni di massa e colpo d’ariete.
Correnti a superficie libera. Moto uniforme: equazione di Chézy. Energia specifica. Stato critico. Correnti lente e correnti veloci. Equazioni del moto permanente. Profili della superficie libera in alveo prismatico. Risalto idraulico. Esempi applicativi di tracciamento di profili del pelo libero.


Modalità d'esame
L'esame consiste in una prova scritta ed in una prova orale. Il superamento della prova scritta è condizione necessaria per l'accesso al colloquio.

Propedeuticità
Analisi matematica, Fisica generale, Meccanica razionale.

Testi consigliati
Marchi E., Rubatta A. (1981), Meccanica dei fluidi, UTET, Torino.
Cengel Y. A., Cimbala J. M. (2007), Meccanica dei fluidi, McGraw-Hill, Milano.
Citrini D., Noseda G. (1987), Idraulica, CEA, Milano.

Testi d'approfondimento
White F. M. (1999), Fluid mechanics, McGraw-Hill, Singapore.
Ghetti A. (1980), Idraulica, Libreria internazionale Cortina, Padova.
 
stampa il programma ~ torna indietro