( english version )
Cantieri e sicurezza ( 4 CFU )
Professore: DA ASSEGNARE

Finalità
Il corso si prefigge di dare allo studente gli strumenti e le conoscenze necessarie per:

Programma
Legislazione dei lavori
Appalto delle opere pubbliche
La Direzione Lavori
I documenti principali della contabilità dei lavori
Il collaudo delle opere

Legislazione vigente in materia di prevenzione antinfortunistica e tutela della salute (DPR 547/55; DPR 164/56; DPR 303/56)
La tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori
Concetto di infortunio e malattia professionale
La costituzione, il codice civile e penale
I decreti sicurezza e salute degli anni 50
Il recepimento delle direttive europee in materia di sicurezza e salute sul luogo di lavoro

Enti istituzionali di controllo e di consulenza in materia di sicurezza e salute sul luogo di lavoro - Responsabilità e competenze - Statistiche sulle violazioni delle norme di sicurezza.
La statistica delle infrazioni più caratteristiche dei cantieri di costruzione : i dati locali e nazionali
Il ruolo degli organi di vigilanza in materia di prevenzione infortuni ed igiene del lavoro
ASL, DPL, PMP, ISPESL, Magistratura, VV.FF.

D.lgs 626/94 e s.m. i. nozioni di base; figure coinvolte e loro compiti.
La struttura del decreto : gli articoli e gli allegati
Doveri dei soggetti previsti dalla norma:
• il datore di lavoro,
• il lavoratore, il responsabile del servizio di prevenzione e protezione,
• il rappresentante dei lavoratori per la sicurezza,
• il medico competente
La valutazione del rischio come strumento di programmazione (accenni)
L’informazione e formazione dei lavoratori

I D.L.vi n. 494/96 e 528/99. Compiti e competenze dei soggetti coinvolti.
I soggetti:
il committente e il responsabile dei lavori,
il coordinatore in fase di progettazione e di esecuzione
il datore di lavoro e il lavoratore autonomo
Gli strumenti:
la notifica preliminare, il piano di sicurezza e coordinamento
il piano operativo di sicurezza, il fascicolo dell’opera
Le circolari esplicative e le Linee guida
Accenni al DPR 222/03 : Regolamento sui contenuti minimi dei P.S.C. nei cantieri

Norme di sicurezza e disposizioni particolari all’interno della normativa sugli appalti pubblici . Sicurezza e lavoro irregolare
Il raccordo del D.Lgs. 494/96 con la legge sui lavori pubblici
Le responsabilità delle imprese esecutrici di opere pubbliche e le interrelazioni nell’azione di prevenzione tra i responsabili del procedimento, e i responsabili per conto del committente dell’azione di controllo delle attività di cantiere
Interconnessioni nell’azione per la prevenzione tra committente, appaltatore e subappaltatore
Concetti di regolarità e congruità contributiva: il DURC
Esempi pratici e ruolo del CSP e del CSE a riguardo

Soggetti destinatari delle norme di prevenzione e loro responsabilità
I soggetti:
il committente e il responsabile dei lavori,
il coordinatore in fase di progettazione,
il coordinatore in fase di esecuzione,
il datore di lavoro,
il lavoratore autonomo
analisi di casi concreti
lettura critica di sentenze
la delega di funzioni

Servizi igienico assistenziali nei luoghi di lavoro
Organizzazione ed impianto del cantiere
Segnaletica e segnali di sicurezza
I riferimenti normativi per l’igiene del lavoro
I box prefabbricati da cantiere: tipologie , dimensioni e dotazioni di legge
I servizi igienici, le docce, i lavabi e gli spogliatoi nei luoghi di lavoro edili
L’aerazione, il riscaldamento gli allacci e la pulizia
I dormitori e le mense
Esempi pratici e ruolo del CSP e del CSE a riguardo

Infortuni e malattie professionali,sorveglianza sanitaria, rischi da m.m.c.
Statistiche degli infortuni: dati nazionali e locali del settore edile
Statistiche delle malattie professionali: dati nazionali e locali del settore edile
Epidemiologia degli infortuni
Prevenzione primaria a secondaria
Il medico competente e il suo ruolo nel SPP e nel documento ex art. 4 del decreto 626/94
La sorveglianza sanitaria e i suoi contenuti: la prestazione sanitaria, il giudizio d’idoneità
La movimentazione manuale dei carichi : definizione e tipicità del rischio in edilizia
L’ambiente e l’attività di lavoro, i fattori individuali di rischio
La sorveglianza sanitaria: le visite preventive e periodiche
La valutazione del rischio e l’allegato VI del decreto 626/94
Le procedure di calcolo per la valutazione del rischio : il modello NIOSH
Esempi pratici e ruolo del CSP e del CSE a riguardo

Misure di sicurezza connesse all’uso di attrezzature, ponteggi e opere provvisionali per lavori edili e di genio civile.
Sistemi di sicurezza dei ponti, delle passerelle, delle andatoie, dei ponteggi metallici sia fissi che movibili
Caratteristiche dei mezzi di trasporto di materiali, quali argani e castelli per elevatori collegati ai ponteggi
Caratteristiche delle scale a mano
Allestimento di armature provvisorie e banchinaggi
Esempi pratici e ruolo del C.S.P. e del C.S.E. a riguardo

Misure di sicurezza e aspetti tecnico – organizzativi per lavori di scavo, movimento terra, lavori in pozzi , sterri sotterranei, scavi in gallerie, fondazioni speciali , lavori in cassoni ad aria compressa.
Allestimento in generale di opere provvisionali negli scavi e nelle zone di viabilità del cantiere
Protezione dei lavoratori addetti alle attività lavorative di scavi su terreni poco consistenti e a notevoli profondità
Lavori di splateamento o sbancamento che si eseguono negli scavi e nella edificazione di fondazioni
Scavi in presenza di gas
I micropali, il jet grouting, i pali battuti e i pali trivellati
Le norme di sicurezza per le macchine adibite a lavori di trivellazione e di palificazione
Le norme di sicurezza delle macchine in uso nelle lavorazioni di movimento terra
Esempi pratici e ruolo del C.S.P. e del C.S.E. a riguardo

Misure di sicurezza e aspetti tecnico – organizzativi per lavori di opere stradali, ferroviarie, idrauliche
Organizzazione e allestimento del cantiere e interferenze con l’esistente
Le varie tipologie di intervento e le loro peculiarità (strade, autostrade, ferrovie, difese spondali, arginature ecc.)
L’approvvigionamento dei materiali, la segnaletica stradale : alcuni casi esemplificativi
Le nuove opere, le manutenzioni , i rifacimenti, le impermeabilizzazioni
Le opere d’arte, le opere accessorie e le relative opere provvisionali
Accenni alle opere di ingegneria ambientale
Le opere a verde, gli sfalci e i decespugliamenti
Esempi pratici e ruolo del C.S.P. e del C.S.E. a riguardo

Misure di sicurezza e aspetti tecnico – organizzativi per lavori di opere in muratura, in legno , in ferro, in c.a. e prefabbricate.
Organizzazione e allestimento del cantiere
Le varie tipologie di intervento e le loro peculiarità
Le nuove opere, le manutenzioni , i rifacimenti e i ripristini
L’ approvvigionamento, lo stoccaggio, il montaggio del materiale e i relativi banchinaggi e sostegni
I materiali che compongono le varie tipologie di murature
Gli intonaci a macchina
Il montaggio di strutture di copertura con orditura in legno
Le opere il legno lamellare
Le opere in ferro
Le opere in c.a gettato in opera e quello prefabbricate .
I piani di montaggio
Esempi pratici e ruolo del CSP e del CSE a riguardo

Misure di sicurezza e aspetti tecnico - organizzativi nei lavori di demolizione di strutture;
Lavori di ristrutturazione o equipaggiamento, trasformazione, rinnovamento, riparazione, smantellamento, consolidamento , ripristino, montaggio e smontaggio di impianti.
Dispositivi di sicurezza, quali opere di rafforzamento e di puntellamento nei lavori di demolizioni
Il piano delle demolizioni DPR 164/56 e la sua interazione con il PSC e il POS
Ruolo del C.S.P. e del C.S.E. a riguardo


Modalità d'esame
L’esame consiste in una prova scritta ed una prova orale


Testi consigliati
Appunti delle lezioni forniti direttamente agli studenti
Un elenco di testi di riferimento, aggiornati sulla materia, verrà consegnato agli studenti a fine corso.

 
stampa il programma ~ torna indietro