( english version )
Legislazione ambientale ( 5 CFU )
Prof. Stefano Maglia
          E-mail. stefano.maglia@tuttoambiente.i


Programma
Il concetto di ambiente a livello nazionale ed internazionale
a)L’ambiente nella Costituzione
b)L’ambiente nei codici e nelle prime Leggi speciali
c)L’ambiente a livello internazionale
d)L’ambiente in Europa
e)La nozione di inquinamento

I principi fondamentali
a)I principi nel diritto dell’ambiente
b)Il principio dello sviluppo sostenibile
c)Il principio “Chi inquina paga”
d)Il principio di prevenzione
e)Il principio di precauzione
f)Le ultime frontiere: chi paga inquina?


Fonti del diritto. Nozioni preliminari sull’ordinamento giuridico.
a)Le fonti del diritto italiano secondo la Costituzione e il Codice civile
b)Efficacia temporale, applicazione ed interpretazione delle leggi
c)Attualità della gerarchia delle fonti: il diritto internazionale
d)Attualità della gerarchia delle fonti: il diritto comunitario


Gli strumenti di politica e di indirizzo ambientale
a)I primi sistemi di regolamentazione giuridica dell’inquinamento
b)Politica di programmazione ed indirizzo
b-1) La programmazione ambientale
b-2) Strumenti economici di politica ambientale: incentivi, disincentivi e finanziamenti
b-3) Strumenti fiscali di politica ambientale
b-4) Strumenti amministrativi di politica ambientale
c)IPPC: l’Autorizzazione integrata ambientale
d)Strumenti volontari di politica ambientale. Il percorso evolutivo della certificazione ambientale – l’integrazione tra il nuovo regolamento comunitario EMAS e la IPPC
d-1) L’esperienza industriale
d-2) Il regolamento CEE n. 1836/1993 (EMAS I)
d-3) Le norme internazionali e nazionali
d-5) Le principali differenze tra EMAS I e EMAS II
e)Controlli e vigilanza ambientale
f)Il sistema delle agenzie

I reati ambientali
a)Dal concetto di illecito a quello di reato
b)Le sanzioni penali e quelle amministrative. Tra penalizzazione e depenalizzazione
c)Le competenze relative agli illeciti

Il danno ambientale. Il sistema delle responsabilità
a)Il concetto di danno ambientale
b)Le associazioni ambientaliste
c)Il Libro bianco sulla responsabilità per danni all’ambiente
d)La responsabilità civile nell’ordinamento italiano
e)Caratteristiche generali dell’articolo 18 della legge n. 349/86
e-1)La responsabilità per colpa
e-2) Il nesso casuale
e-3) Quantificazione del danno
e-4) Concorso tra più responsabili
e-5) Azione pubblica per il risarcimento
f)Nuovi ordinamenti in materia di responsabilità per danno ambientale. La disciplina in tema di bonifiche
g)La nozione di delega di funzione
h-1) L’elaborazione giurisprudenziale
h-2) Inammissibilità della delega di funzioni
h-3) Ammissibilità della delega di funzioni
h-4) il dovere di vigilanza e controllo del delegante

Disciplina settoriale. Analisi sistematica
a)La nuova gestione dei rifiuti e delle bonifiche
b)La gestione delle acque
c)Inquinamento da agenti fisici: aria, elettrosmog, rumore
d)La tutela del suolo




Testi consigliati
S. Maglia, Corso di diritto ambientale – Casa Editrice La Tribuna
S. Maglia, M. Santoloci, Il codice dell’ambiente- Casa Editrice La Tribuna

 
stampa il programma ~ torna indietro