( english version )
Logistica industriale ( 9 CFU )
Dott. Nicola Paradiso
- Fax. 0521.618719           E-mail. nicola.paradiso@cepimspa.it

Finalità
Obiettivo del corso è quello di fornire agli allievi i principali strumenti con cui organizzare efficacemente ed efficientemente i flussi delle merci nel sistema logistico
Al termine del corso lo studente acquisisce le competenze necessarie per capire, governare e pianificare le principali attività logistiche, con particolare riferimento al trasporto, movimentazione e stoccaggio delle merci

Programma
Il sistema logistico (11 ore)
• introduzione alla logistica, le attività della funzione logistica: trasporto e movimentazione merci, altre attività logitiche: gestione scorte, produzione, gestione dell'informazione, il sistema logistico (supply chain), (3h)
• procurement, operations e distribution. descrizione fisica del sistema, descrizione per processi e per funzioni aziendali. I flussi del sistema logistico: Il flusso fisico, il flusso informativo e il flusso finanziario e relative caratteristiche (2h)
• sistema logistico: prestazioni di efficacia tra cliente e fornitore e tra supply chain e consumatre finle: 5R prodotto e quantità (stock out), stato (integrità funzionale, strutturle, imballaggio, identificazione), luogo, tempo (sincronizzazione flussi, cross docking). (3h)
• sistema logistico: definizione di efficienza logistica, il costo totale logistico e le sue componenti, costo totale logistico unitario e influenza sulla reddittività dell'impresa, i costi degli scarti, il costo di mantenimento a scorta, analisi dei processi per la determinaizone del costo totale logistico unitario. definizione di logistica secondo AILOG e CSCMP (3h)

Influenza delle variabili di sistema (ciclo di vita del prodotto, variabilità di domanda e offerta) sulle prestazioni di efficacia


Sistemi di trasporto delle merci (8 ore)
• introduzione ai sistemi di trasporto merci e definizioni scelta della modalità di trasporto: variabili facenti capo alla domanda e all'offerta di trasporto (3h)
• il trasporto merci su strada: generalità, infrastrutture, veicoli, operatori (2h).
• Costi del trasporto su strada (2h)
• Riforma dell’autotrasporto (1h)


Sistemi di packaging (24 ore)
• definizioni, il packaging per la logistica e per il marketing, funzionalità di un sistema di packaging, i costi logistici correlati al pakaging, definizione e costo dello shrinkage, impatto del packaging sui costi distributivi (movimentaizone, stoccaggio, trasporto) e di punto vendita (2h)
• il mercato dell'imballaggio, settore, evoluzione, consumi per filiera imballaggio e ambiente, reverse logistics degli imballaggi, definizioni di riutilizzo, riciclaggio, recupero e smaltimento. (3h)
• monoimballaggio. direttiva 62/94 principi cardine, packaging - aspetti normativi, CEN,DLG 22 del 05/02/1997 rifiuti da imballaggio, CONAI, imballaggio primario, definizioni, tipologie, l'imballaggio primario come prodotto. funzionalità tecniche. L'impatto dell'imballaggio primario sui costi logistici, imballaggio primario: sicurezza e ambiente (22/10/2007 3h)
• imballaggio primario identificazione imballaggi a peso fisso e peso variabile, sistemi di identificazione e codifica, identificazione mediante EAN13 e EAN8, imballaggio secondario, definizioni, tipologie, materiali, funzionalità. identificazione dell'imballaggio secondario (24/10/2007 2h)
• sistema di identificazione EAN UCC 128, application identifiers e concatenazione del'informazione, GTIN, Lot Number e Serial Number e loro impiego ai fini della tracciabilità alimentare, data di scadenza commerciale e di sicurezza. imballaggio terziario, definizioni, funzionalità, (3h)
• imballaggio terziario: i costi logistici connessi con l'imballaggio di trasporto costi di movimentazione, stoccaggio e trasporto, costi di mantenimento a scorta, i costi dell'imballaggioe del ritorno, tipologie (contenitori, casse, contenitori per ortofrutta, roll cage) e materiali, i pallet, definizioni, tipologie (3h)
• caratteristiche dimensionali e di prestazione, lo standard EUR EPAL, altri standard internazionali, criteri di formazione delle unità di carico pallettizzate, stabilità e resistenza allo schiacciamento, robot di pallettizzazione, sistemi di stabilizzazione e protezione (regettatura, film estensibile e termoretraibile), gestione del parco pallet, le attività logistiche di gestione del circuito imballaggi di trasporto e relativi costi, terziarizzazione della gestione, make or buy, modalità caratteristiche del contratto di outsourcing, prestazioni di servizio (accuratezza, puntualità, flessibilità) (3h)
• slip sheet, identificazione degli imballaggi di trasporto, etichetta logistica, informazioni per la tracciabilità (monolotto, monoprodotto,misto, speciale), SSCC, progettazione di un sistema di packaging (2h)
• esercitazione (3h)

Sistemi di material handling (5 ore)
• definizioni di material handling, il valore dei sistemi di MH, classificazione dei sistemi di MH, sistemi di MH non vincolati: transpallet, carrelli a forche caratteristiche costruttive e prestazioni, tipologie forche frontali, forche retrattili, trilaterali, commissionatori. AGVs, sistemi di guida, tipologie e prestazioni, sistemi di controllo (3h)
• progettazione a valori medi, considerazioni economiche, simulazione, sistemi di MH vincolati, classificazione, trasportatori a gravità, trasportatori a rulli e a rotelle, trasportatori a tapparelle, a nastro, a catena e a vassoi, esercitazione su dimensionamento di un sistema AGV (2h)
• trasportatori a catena, automatic monorail systems, sistemi power and free. material handling dei materiali sfusi: caratteristiche e tipologie. elevatori a tazze, descrizione, funzionalità e applicazioni. calcolo della portata e della potenza. il problema dello scarico del materiale. trasportatori a nastro, descrizione, funzionalità e applicazioni. calcolo della portata e della potenza. condizione antislittamento e scarico del materiale. sistemi di scarico. Trasportatori ad attrito, descrizione, funzionalità e applicazioni. calcolo della portata e della potenza. tipi di reddler. trasportatori a coclea, descrizione, funzionalità e applicazioni. calcolo della portata e della potenza.


Progettazione di magazzini (29 ore)
• le funzionalità di un magazzino, terminologia e caratteristiche a seconda della funzionalità, deposito, magazzino, centro di distribuzione, centro di consolidamento/smistamento. cross docking principio di funzionamento e criticità gestionali/operative classificazione dei magazzini in funzione della loro posizione nel sistema logistico. evoluzione dei sistemi distributivi da push a pull, aree funzionali di un magazzino, progettazione delle aree i ricevimento: funzionalità, criteri di progettazione di strade e piazzali, banchine, determinazione numero di banchine, calcolo dei tempi, il lay out (3h)
• processi i magazzino (receiving, DESADV, putaway, retrieving, replenishment) (3h)
• picking/sorting packing&marking, staging shipping (workflow del processo di check in dei mezzi e del processo di ricevimento. framework di progettazione di aree di stoccaggio intensivo. Criteri di aggregazione articoli, calcolo della potenzialità di movimentazione in ingresso a partire dai dati storici di flusso materiali (3h)
• parametri di prestazione dei magazzini, tipologie di magazzini per unotà di carico pallettizzate: catasta, drive in e drive through magazzini AS/RS, live storage e push back rack, scaffali mobili. gestione di selettività per referenza, lotto e politiche fifo in magazzini a selettività non unitaria a livelo di udc. (2h)
• calcolo della potenzialità di movimentazione in uscita a partire dai dati storici, criteri di scelta della tipologia di magazzino, indice di rotazione del magazzino, calcolo della superficie richiesta, definizione e analisi del modulo unitario per magazzini catasta, drive in, scaffalature bifrontali e live storage (3h)
• calcolo della ricettività a partire dai dati storici, rapporto di forma ottimale dei magazzini. Analisi dei fattori rilevanti (allocazione, gestione cicli, scaffalature, posizione banchine). calcolo dei principali valori in diverse configurazioni impiantistiche, cicli semplici I/O definito (3h)
• I/O casuale, cicli combinati su uno e due corridoi, caso generale politiche di allocazione: shared storage, dedicated storage (2h)
• indice di accesso, curve isotempo di accesso, allocaizone vani per indice di accesso. class based, definizioni, costruzione curva ABC %spazio %movimentaizoni, determinazione delle classi, analisi della riduzione del tempo di ciclo in funzione del numero di classi e della pendenza della curva, esercizio calcolo modulo unitario, esercizio curva ABC (3h)
• magazzini automatizzati AS/RS: criteri e step per la progettazione, dominio dello spazio, del tempo e del tempo normalizzato; criteri per il calcolo dei tempi ciclo semplice e combinato: FEM, esaustivo, B&W (tempi di ciclo semplice e combinato, con z=0 e z=!0) (3h)
• Normativa FEM vs B&W: esercizio, ottimizzazione fattore di forma scaffalatura mediante B&W, procedimento iterativo per il dimensionamento di AS/RS (2h)
• diagramma di flusso dimensionamento iterativo, politiche di gestione shared , class based e dedcated, curva ABC e linee isotempo di accesso, gestione flussi ingresso e in uscita, cicli combinati, minimum travel between e no cost zone (2h)

Attività d'esercitazione
Sono previste esercitazione per verificare l’apprendimento dei sistemi di packaging e la loro progettazione

Modalità d'esame
Modalità di verifica e valutazione
L'esame consta di una prova orale in cui il discente deve mostrare:
capacità espositiva
padronanza degli argomenti
capacità di collegamento tra gli stessi e visione sistemica dei contenuti del corso.
In sede di esame può essere richiesta la risoluzione di semplici esercizi numerici

Propedeuticità
Logistica Industriale è un insegnamento fondamentale del Corso di Laurea in Ingegneria Gestionale, e si colloca didatticamente al terzo anno primo semestre.

Il corso permette l'acquisizione di 9 crediti formativi nel settore scientifico disciplinare ING IND/17 Impianti Industriali Meccanici.

Non sono richieste propedeuticità, pur essendo consigliate quelle di Gestione della Produzione Industriale e di Impianti Industriali

Testi consigliati
Su ogni argomento potranno essere consultati testi di riferimento specifici per un approfondimento bibliografico
• Ferrozzi, Shapiro, (199x), Logistica e Strategia Vol I e II, Edizioni Grando Sianesi, 2005, (operations management, Mcgraw Hill

• Caron, Marchet Wegner, 200x, Impianti di movimentazione e stoccaggio dei materiali – Hoepli, MIlano


Testi d'approfondimento
Grando Sianesi, 2005, (operations management, Mcgraw Hill
 
stampa il programma ~ torna indietro