( english version )
Logistica industriale ( 9 CFU )
Prof. Antonio Rizzi
     Tel. 0521.905875 - Fax. 0521.905705           E-mail. rizzi@mamhp.eng.unipr.it
Prof. Eleonora Bottani
     Tel. 0521.905872 - Fax. 0521.905705           E-mail. e.bottani@ied.unipr.it

Finalità
Obiettivo del corso è quello di fornire agli allievi i principali strumenti con cui organizzare efficacemente ed efficientemente i flussi delle merci nel sistema logistico. Al termine del corso lo studente acquisisce le competenze necessarie per capire, governare e pianificare le principali attività logistiche, con particolare riferimento al trasporto, movimentazione e stoccaggio delle merci

Programma
Il sistema logistico
Introduzione alla logistica, le attività della funzione logistica: trasporto e movimentazione merci, gestione scorte, produzione, gestione dell'informazione. Supply chain, procurement, operations e distribution. Descrizione fisica del sistema, descrizione per processi e per funzioni aziendali. I flussi del sistema logistico e relative caratteristiche. Prestazioni di efficacia del sistema logistico; definizione di efficienza logistica. Il costo totale logistico: le sue componenti e l’influenza sulla reddittività dell'impresa. Analisi dei processi per la determinazione del costo totale logistico unitario. Definizione di logistica secondo AILOG e CSCMP.

Sistemi di trasporto delle merci
introduzione ai sistemi di trasporto merci e definizioni. Scelta della modalità di trasporto. Il trasporto merci su strada: generalità, infrastrutture, veicoli, operatori. Costi del trasporto su strada.

Sistemi di packaging
Definizioni e funzionalità di un sistema di packaging, i costi logistici correlati al packaging. Il mercato dell'imballaggio: settore, evoluzione, consumi per filiera.
Imballaggio e ambiente, reverse logistics degli imballaggi, definizioni di riutilizzo, riciclaggio, recupero, smaltimento e monoimballaggio. Packaging - aspetti normativi. Imballaggio primario, definizioni, tipologie, l'imballaggio primario come prodotto. funzionalità tecniche e impatto sui costi logistici.
Identificazione imballaggi a peso fisso e peso variabile, imballaggio secondario, definizioni, tipologie, materiali, funzionalità. Sistema di identificazione EAN UCC, application identifiers e concatenazione del'informazione, GTIN, Lot Number e Serial Number e loro impiego ai fini della tracciabilità alimentare, data di scadenza commerciale e di sicurezza. Imballaggio terziario, definizioni, funzionalità, tipologie e materiali.
I costi logistici connessi con l'imballaggio di trasporto. costi di movimentaizone, stoccagio e trasporto.
I pallet, definizioni, tipologie. Lo standard EUR EPAL, criteri di formazione delle unità di carico pallettizzate, robot di pallettizzazione, sistemi di stabilizzazione e protezione.
Gestione del parco pallet, le attività logistiche di gestione del circuito imballaggi di trasporto e relativi costi, terziarizzazione della gestione, make or buy, outsourcing. Identificazione degli imballaggi di trasporto, etichetta logistica, informazioni per la tracciabilità, SSCC. Progettazione di un sistema di packaging, esercitazione

Sistemi di material handling
Definizioni e classificazione dei sistemi di material handling, il valore dei sistemi di MH, sistemi di MH non vincolati: transpallet, carrelli a forche caratteristiche costruttive e prestazioni. AGVs, sistemi di guida, tipologie e prestazioni, progettazione a valori medi, considerazioni economiche, simulazione. Sistemi di MH vincolati, classificazione e dimensionamento.Trasportatori a catena. Material handling dei materiali sfusi: caratteristiche e tipologie. elevatori a tazze, trasportatori a nastro. Condizione antislittamento e scarico del materiale. sistemi di scarico. Trasportatori ad attrito, trasportatori a coclea.

Progettazione di magazzini
Le funzionalità di un magazzino, terminologia e caratteristiche a seconda della funzionalità, principio di funzionamento e criticità gestionali/operative.
Classificazione dei magazzini ed evoluzione dei sistemi distributivi da push a pull, aree funzionali di un magazzino, processi di magazzino, il lay out. Criteri di progettazione delle aree di ricevimento di strade e piazzali, banchine, determinazione numero di banchine, calcolo dei tempi.
Parametri di prestazione dei magazzini, tipologie di magazzini per unità di carico pallettizzate.
Gestione di selettività per referenza, lotto e politiche di gestione. Framework di progettazione di aree di stoccaggio intensivo. Criteri di aggregazione articoli.
Calcolo della ricettività e potenzialità di movimentazione a partire dai dati storici di flusso materiali, criteri di scelta della tipologia di magazzino, indice di rotazione del magazzino, calcolo della superficie richiesta, definizione e analisi del modulo unitario. Rapporto di forma ottimale dei magazzini. Le politiche di allocazione: indice di accesso, curve isotempo di accesso, allocazione vani per indice di accesso. class based, costruzione curva ABC. Determinazione delle classi, analisi della riduzione del tempo di ciclo in funzione del numero di classi e della pendenza della curva.

Attività d'esercitazione
Durante il corso vengono svolte esercitazioni numeriche in cui i concetti trattati durante le lezioni vengono applicati a casi pratici. Durante il corso vengono inoltre illustrati casi aziendali di riferimento

Modalità d'esame
L'esame consta di una prova orale.
In sede di esame può essere richiesta la risoluzione di semplici esercizi numerici

Propedeuticità
Gestione della Produzione

Testi consigliati
Christopher, M., (1998), Logistics and Supply Chain management, Prentice and Hall, London;
Caron, Marchet,G., Wegner,R., (2000), Sistemi industriali di movimentaizone e stoccaggio dei materiali, Hoepli, Milano;
Pareschi, A., Ferrari, E., Persona, A., Regattieri, A., (2004), Logistica, Ed. Pitagora, Bologna

Testi d'approfondimento
Ferrozzi, Shapiro, (199x), Logistica e Strategia Vol I e II, Edizioni;
 
stampa il programma ~ torna indietro