( english version )
Geologia applicata A ( 5 CFU )
Prof. Andrea Segalini
     Tel. 0521.905952 - Fax. 0521.905924           E-mail. andrea.segalini@unipr.it

Finalità
Il corso si propone di ampliare ed approfondire le nozioni assunte nel Corso di Geologia Applicata allo scopo di consentire agli allievi di meglio affrontare e gestire le problematiche geologiche e ambientali nella progettazione di opere civili.

Programma
Esplorazioni geologiche del sottosuolo

I sondaggi geognostici: programmazione indagini geognostiche e geotecniche. Rappresentazione, interpretazione e correlazione dati stratimetrici.
Le prove penetrometriche: restituzione, elaborazione ed interpretazione dati. Correlazioni per la classificazione del terreno. Costruzione di profili stratigrafici ed i modelli geotecnici.
Indagini geofisiche: indagini finalizzate alla risposta sismica locale. Prospezioni sismiche in superficie. Prospezioni sismiche in foro (prova cross-hole, prova down-hole, prova tomografica). Caratterizzazione dei terreni in funzione della nuova normativa sismica.
La dinamica dei versanti

Nomenclatura e tipi di frane. Controlli superficiali ed indagini profonde. Il rischio geomorfologico; Pericolosità, Esposizione, Vulnerabilità. Valutazione del rischio di frana. Previsione, prevenzione e mitigazione del rischio. Le carte geomorfologiche e della stabilità dei versanti. Metodi per la bonifica ed il consolidamento delle frane e dei versanti instabili.
Idrogeologia e vulnerabilità idrogeologica

Rappresentazione delle falde, tipi di carte idrogeologiche. Analisi della morfologia della superficie piezometrica. Definizione del regime della falda.
La vulnerabilità idrogeologica: metodi per la definizione della vulnerabilità e carte della vulnerabilità.
Le strade

La costruzione dei rilevati stradali e delle trincee. Stabilità del piano di posa del rilevato e verifica dei cedimenti. Qualificazione dei materiali da costruzione. Stabilità delle scarpate. Sottofondi stradali. Consolidamento dei piani di posa e delle scarpate.

Opere in sotterraneo
Gallerie superficiali e gallerie profonde. Gallerie naturali e gallerie artificiali. Indagini geologiche e idrogeologiche finalizzate alla scalta del tracciato. Problematiche di natura geologica riscontrabili durante l’esecuzione di una galleria. Metodologie e soluzioni progettuali.
Dighe in terra

Studio geomorfologico della sezione d’’imposta di una diga in terra. Il reperimento e la qualificazione dei materiali di costruzione delle dighe in terra. I diversi tipi di dighe in terra.

Attività d'esercitazione
Le esercitazioni consistono in:
Elaborazione di diagrammi penetrometrici, con applicazione delle principali correlazioni, finalizzata alla definizione del profilo stratigrafico ed alla parametrizzazione geotecnica
Delimitazione e caratterizzazione geologica di una frana: impostazione del programma delle indagini, definizione delle ipotesi di bonifica e degli interventi di consolidamento.
Costruzione di Carte della vulnerabilità idrogeologica.
Scelta, individuazione e caratterizzazione geologica di un tracciato stradale.
Caratterizzazione geologica del tracciato di galleria.
Caratterizzazione geomorfologica e geologica di un sito su cui realizzare una diga in terra.

Modalità d'esame
L’esame consiste in una prova orale.


Testi consigliati
Contessini F. (1953) –“Dighe e traverse”, Tamburini, Milano;
Desio A. (1973) – “Geologia applicata all’ingegneria”, Hoepli, Milano;
Ippolito F., Nocotera P., Lucini P., Civita M., De Riso R. (1975) – “Geologia tecnica per ingegneri e geologi” , ISEDI, Milano.

 
stampa il programma ~ torna indietro