Teoria e progetto delle costruzioni in cemento armato e in cemento armato precompresso A       ( 5 CFU )

Prof. Roberto Cerioni      Tel. 0521905928 - E-mail: roberto.cerioni@unipr.it

Finalità
Il corso si propone di fornire una preparazione specifica per la progettazione ed esecuzione delle strutture in conglomerato armato normale e precompresso, preparazione basata sugli sviluppi più recenti delle normative nazionali ed internazionali (Eurocodice 1, Eurocodice 2, vigente normativa nazionale). Nel contempo, vengono illustrati anche importanti approcci presenti nella letteratura tecnica specifica e dovuti alla ricerca di base sviluppata nel settore.

Programma
 Dettagli costruttivi: scale a doppio ginocchio, scale a sbalzo, plinto, plinto zoppo, trave di centramento, balconi, travetto rompitratta, mensole tozze, selle, travi parete, telai, nodo trave-colonna, disposizione delle barre d’armatura, lunghezze d’ancoraggio, sovrapposizione delle armature.
 Sicurezza strutturale: confronto tra metodi deterministici e metodi probabilistici, metodi di livello 3, 2, 1, metodo semiprobabilistico agli stati limite, coefficienti di sicurezza parziali.
 Azioni sulle costruzioni: combinazione delle azioni, linee d’influenza, disposizione delle azioni nelle travature e nei telai, discesa delle azioni, aree d’influenza.
 Legami costitutivi: materiali duttili e fragili, energia di frattura, modello di fessura coesiva, strutture duttili e fragili, size-effect.
 Stato limite ultimo M-N: comportamento delle travi inflesse, leggi costitutive dell’acciaio e del calcestruzzo, campi di rottura, domini M-N, progetto e verifica di travi e colonne, pressoflessione deviata, domini Mx-My-N.
 Stati limite di esercizio: comportamento di un elemento teso in c.a., aderenza acciaio-calcestruzzo, tension-stiffening, ampiezza di fessura.
 Stati limite di esercizio: comportamento di un elemento inflesso in c.a., relazione momento curvatura, ampiezza di fessura, momento di fessurazione, armatura minima, stato limite di deformabilità, calcolo di spostamenti e rotazioni, limitazione dello stato di tensione in esercizio.
 Stato limite ultimo di taglio: meccanismi resistenti a taglio, metodo semiempirico, metodo ad inclinazione variabile, progetto e verifica delle armature, traslazione del diagramma di momento.
 Stato limite ultimo di torsione: comportamento di travi piene e cave, progetto e verifica delle armature, interazione taglio-torsione.
 Precompressione: precompressione a cavi pre-tesi e post- tesi, precompressione esterna, azioni equivalenti, risoluzione di travi iperstatiche precompresse, cavo concordante.
 Perdite di precompressione: rilascio dei trefoli, attrito, rientro degli ancoraggi, ritiro, viscosità, rilassamento delle armature.
 Viscosità e ritiro: comportamento del calcestruzzo nel tempo, sovrapposizione degli effetti nel tempo, metodo AAEM, distribuzione degli sforzi nei pilastri, nelle travi precompresse e nelle travi composite, comportamento nel tempo di travi continue, teorema dell’isomorfismo.
 Stato limite d’instabilità: Non linearità meccanica e geometrica di una colonna incastrata alla base e sue equazioni risolventi, metodo della colonna modello, metodo dello stato d’equilibrio, metodo delle differenze finite, instabilità di telai in c.a. e risoluzione con il metodo P-Delta ed il metodo degli elementi finiti.
 Analisi strutturale: analisi lineare elastica con e senza ridistribuzione, analisi plastica, analisi non-lineare.

Attività d'esercitazione
Le esercitazioni affrontano il progetto di strutture in c.a. e c.a.p. secondo le normative vigenti.

Modalità d'esame
E' richiesta una prova scritta, cui segue, nello stesso appello, la prova orale. La prova scritta, della durata di circa due ore, prevede una domanda teorica e la risoluzione numerica di un esercizio.

Propedeuticità
Sono richieste conoscenze di base acquisite nei corsi di Scienza delle Costruzioni e di Tecnica delle Costruzioni

Testi consigliati
D. Ferretti , I. Iori, M. Morini " La stabilita`delle strutture: il caso delle costruzioni in cemento armato", McGraw-Hill Italia, 2002.
R. Walther , M. Miehlbradt Progettare in calcestruzzo armato , Milano, Hoepli.
A. Migliacci, F. Mola, Progetto agli stati limite delle strutture in cemento armato , Milano, Masson, 1996.